15 motivi per amare la Romania

      A dispetto di una immagine pubblica ancora problematica,Romania custodisce un patrimonio paesaggistico e storico-culturale di prima grandezza. Un paese che affascina per i paesaggi, per il cibo, per la storia e la cultura. Romania è un paese ricco di cità medievale, fortezze e castelli e centri termali. Avevi bisogno di un motivo per amare/visitare la Romania?Io ti do 15.
    1. In Romania si trova un terzo delle sorgenti minerali e termali d’Europa(cca. 3000 in tutto il Paese). Molte di questi fonti sone state utulizzate per i loro effetti terapeutici sin dai tempi dell’ocupazione della Dacia da parte dei Romani, nel II d.C.
    2. La Romania ha dato i natali nel secolo scorso a numerosi artisti,scrittori e pensatori din primo piano: il violonista e compositore George Enescu, Ciprian Porumbescu, il filosofo Emil Cioran, la più grande ginnasta del XX secolo Nadia Comaneci, il drammaturgo Eugen Enescu,il pianista Radu Lupu, il pittore Stefan Luchian, il scultore Constantin Brancusi, ecc.
    3. Romania presenta una grande varietà di paesaggi naturali: vette alpine, altopiani, terreni carsici che si confondono nelle stepe, pianure sterminate e lunghe coste, fantastiche gole. Fra i più spectacolari ci sono i Carpazi(la vetta più alta,Moldoveanu-2545m e il Delta del Danubio,la palude più estesa in Europa.
                                                          Delta del Danubio
                
    
    4. Bucarest veniva spesso chiamata ,,La Piccola Parigi’‘ per la similitudine architettonica e urbanistica con la capitale francese.
    5. La colossale Casa del Popolo (Casa Poporului) attualmente il sede del Parlamento è il secondo edificio più vasto nel mondo, dopo il Pentagono, il più grande edificio di uso civile nel mondo, il più costoso edificio amministrativo nel mondo e il più pesante edificio nel mondo.
                                                      Casa del Popolo
                
    6. Transfagarasan ,,la via tra le nuvole”- come viene chiamata, la strada più spettacolare del mondo dichiarata così anche da CarsRoute, la famosa pubblicazione americana.
                                                           Transfagarasan
                
    
    7. Transalpina, la strada più alta della Romania a 2145 m al Passo Urdele.
                                                     Transalpina
                
    8. Il Cimitero allegro di Sapanta. Il cimitero è unico per l’approccio umoristico della morte ed è stato al primo posto nell’elenco delle più belle necropoli del mondo secondo L’Express, la pubblicazione francese.
                                                Cimitero allegro di Sapanta
                
    9. Il Museo del Villagio. Museo all’aperto è stato inaugurato nel 1936 ed è oggi una delle maggiori attrazioni turistiche di Bucarest. Il museo rispecchia fedelmente la vita tradizionale rumena.
  10. Bucovina.Qui si trovano i grandi monasteri ortodossi Moldovita, Sucevita, Voronet, Humor ad affreschi esterni che risalgono al XV-prima metà del XVI secolo.
                                                         Monastero Voronet
                
   11. Maramures con le sue architetture in legno-porte, case, chiese. Le famose chiese lignee sono costruzioni strutturale strette ed alte con campanili alti e sottili. All’interno sono piccole e buie e sono dipinte con scene bibliche. Le più famose:Barsana,Budesti,Desesti.
                                                        Monastero Barsana
                
    12. Transilvania con i suoi castelli-Peles, Pelisor, Bran- detto anche Il Castello di Dracula, le chiese fortificate- Viscri, Biertan, Prejmer e le sue città medievale: Sighisoara, Sibiu, Brasov, ecc.
                                                Castello di Peles
                
    13. Romania è un vero parco naturalistico con 17 parchi naturali e 582 aree protette. Il primo parco naturale romeno fu quello del Retezat fondato nel 1935.
                                                      Parco Naturale Retezat
                
    14. I siti dichiarati Patrimonio dell’umanità. Si tratta di 31 siti e possono essere grupati in 7 categorie: le chiese in legno del Maramures, i monasteri della Moldavia, le chiese fortificate della Transilvania, le città daciche nei Monti Orastie, il Monastero Horezu, Sighisoara, il Delta del Danubio.
    15. Cascata Bigar. La cascata è stata collocata al primo posto nella classifica ,,Otto cascate uniche al mondo” elaborata di The World Geography.
                                                         Cascata Bigar
                

Lasă un răspuns

Adresa ta de email nu va fi publicată. Câmpurile obligatorii sunt marcate cu *

Dovedeşte că nu eşti robot *

Protected by WP Anti Spam